L’impegno e l’amore per lo sport della nostra cittá non hanno confini per Nicola Laurenza, patron di Oro in Euro, che a maggio prenderá il posto di Francesco Vescovi come presidente di Pallacanestro Varese. Laurenza é uno dei consorziati storici del sodalizio biancorosso e l’amicizia che lo lega a Michele Lo Nero lo ha convinto a raccogliere questo prestigioso testimone. Non verrá meno, ovviamente, l’impegno con il Varese 1910: un conto è essere proprietario, un conto é essere presidente di una squadra che é controllata da un gruppo di consorziati.
L’obiettivo reale, a medio lungo termine, é quello di costruire un mega centro sportivo che possa ospitare lo stadio, i campi di allenamento e anche un palazzetto che possa sostituire l’ormai superato PalaWhirlpool. Laurenza ha giá le idee chiare, ha giá individuato l’area e, soprattutto, ha giá trovato i partner per l’operazione. Umberto Pesce, noto imprenditore ligure nel campo immobiliare, amico fraterno di Laurenza, ha dato l’ok incondizionato al progetto.
Tempi? Maggio per la Presidenza, primavera 2015 per l’approvazione del progetto, ottobre 2016 per le prime gare casalinghe.
Gli interessati ovviamente tengono le bocche cucite, non confermano, ma nemmeno smentiscono. A buon intenditore, poche parole.

[email protected]