Fallisce inesorabilmente il primo esperimento di “Varese Fan Style”, il progetto di tifo positivo ideato dalla società di Piazza Montegrappa, sviluppato assieme alla Cooperativa Unison di Gallarate e promosso grazie al contributo di ON, l’associazione benefica di Max Laudadio (nella foto mentre presentava l’iniziativa di fronte al pubblico del PalaWhirlpool).
La società di Piazza Montegrappa, dopo la gara contro Milano, ha preso una multa di 1000 euro per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e a due tesserati avversari. Sicuramente contro Venezia le cose andranno meglio.
Stessa sorte è toccata a Montegranaro, mentre pena dimezzata per Caserta per offese sporadiche del pubblico nei confronti degli arbitri.
Mano pesante invece del giudice sportivo nei confronti di Brindisi e Cantù che si sono viste rifilare 3000 euro di multa per offese e minacce collettive e frequenti e per lancio di sputi collettivo e sporadico colpendo.

[email protected]
(foto di Simone Raso)