Dopo l’allenamento di ieri sera, la Cimberio Varese al completo si è trasferita alla Fattoria Agriturismo Gaggio di Galliate Lombardo per la “Cena in Fattoria” aperta agli addetti ai lavori e ai tifosi biancorossi. Una bella serata organizzata da Riccardo Polinelli, proprietario della Fattoria Gaggio nonché consorziato di “Varese nel Cuore” e da anni sostenitore della Pallacanestro Varese, per scambiarsi gli auguri di buona Pasqua, ma non solo. Durante la cena, infatti, è stata promossa un’asta benefica in cui sono state messe in palio le maglie da gioco di capitan Ebi Ere e di Dusan Sakota per una nobile finalità: la raccolta fondi da devolvere all’Associazione CCSVI e alla SM Lombardia Onlus che si occupano di sclerosi multipla.
Presente all’evento anche Fabrizio Fiorini, segretario della CCSVI-SM Lombardia: “Siamo nati tre anni fa a sostegno di un progetto nuovo che si concentra sulla sintomatologia dei malati di sclerosi multipla. Sono anche consorziato della Pallacanestro Varese con Effe Effe e questa sera ho abbinato entrambi i miei impegni: siccome ho avuto alcune maglie della squadra in qualità di temporary top sponsor, ho pensato di indire un’asta benefica e di devolvere l’intero ricavato alla nostra associazione che non ha sovvenzioni esterne ma si autofinanzia tramite noi soci e sta cercando di portare avanti una battaglia a favore di chi soffre di questa terribile malattia”.
Adriano Tomaselli si è aggiudicato la maglia di Sakota, mentre quella di Ere è andata a Riccardo Polinelli che ha deciso di esporla proprio nella sua Fattoria Gaggio. Una piacevole serata, dunque, in cui lo sport e il divertimento si sono fusi con la solidarietà.

[email protected]
(foto di Simone Raso)