Abrogato l’istituto delle compartecipazioni tra società: questa la decisione presa dal Consiglio federale. Dalla prossima finestra di mercato, quindi, non sarà più possibile acquistare giocatori in comproprietà: “Resta –ha specificato Abete – la possibilità di rinnovare di un anno quelle ancora in essere,  ma l’istituto viene meno e rimane in piedi fino ad esaurimento”.
Inoltre per giovedì prossimo, come già annunciato, il presidente Abete ha convocato una riunione fra tutte le Componenti interne per discutere del progetto di riforma dei Campionati.
Sono stati poi fissati i termini per i tesseramenti e le date per la campagna trasferimenti nei casi di cessione di contratto di calciatori professionisti:
– da martedì 1° luglio 2014 a lunedì 1° settembre 2014 (ore 23);
– da lunedì 5 gennaio 2015 a lunedì 2 febbraio 2015 (ore 23).

[email protected]