Varese, si sa, quando si tratta di basket ci vede lungo, molto lungo.
Soprattutto i suoi tifosi che lo scorso anno avevano imparato ad amare un giocatore come Bryant Dunston, vero e proprio pilastro degli “Indimenticabili”, laureatosi a fine campionato come miglior stoppatore, oltre che come miglior giocatore della Lega alle spalle di Gigi Datome.
Ora, grazie al trasferimento all’Olympiakos avvenuto quest’estate, anche l’Europa ha avuto modo di apprezzare le doti del lungo americano, che alla sua prima comparsa in Eurolega, ha saputo laurearsi come miglior difensore della competizione grazie a 38 stoppate totali (1.3 di media a partita), alle quali si possono aggiungere anche le doti offensive che lo hanno portato a totalizzare 10.3 punti e 5.2 rimbalzi a media.
Dal 2000 ad oggi, Dunston, è stato inoltre il primo giocatore in assoluto a realizzare più di 30 stoppate e 30 palloni recuperati.

[email protected]