A Piediluco week end di grande canottaggio con lo svolgimento del 28esimo appuntamento con l’Internazionale Memorial Paolo d’Aloja. Un’edizione alla quale partecipano ben 30 nazioni: con l’Italia, che fa anche gli onori di casa, saranno in gara Algeria, Belgio, Bulgaria, Egitto, Spagna, Estonia, Georgia, Germania, Grecia, Ungheria, India, Irlanda, Iraq, Israele, Libia, Lituania, Moldavia, Olanda, Portogallo, Sud Africa, Russia, Serbia, Svizzera, Svezia, Tunisia, USA, Zimbabwe, Emirati Arabi Uniti e Zambia; presente all’evento anche la Canottieri Gavirate. Il programma prevede, oltre alla conferenza stampa che si terrà domani alle ore 11 a Piediluco, presso la Sala Conferenze del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica, l’inizio delle batterie per venerdì pomeriggio, prima tranche di finali sabato mattina, secondo turno di batterie sabato pomeriggio e conclusione domenica mattina con il secondo giro di finali. La squadra italiana, seguita dal Direttore Tecnico Giuseppe La Mura, comprende un totale di 132 atleti tra Assoluti, Pesi Leggeri, Under 23 e Junior, uomini e donne,  e per la prima volta anche atleti del Para-Rowing cosi distribuiti: 43 uomini Senior, 34 Pesi Leggeri, 5 Junior, 9 Para-Rowing, 5 timonieri; 25 donne tra Senior e Pesi Leggeri, 5 Junior e 6 Para-Rowing. Come ogni anno, media partner RAI che trasmetterà in diretta le finali, sia sabato che domenica, a partire dalle ore 8.55, su RAI Sport 1.

Questi gli atleti azzurri convocati per il Memorial d’Aloja 2014 in gara dall’11 al 13 aprile:
UOMINI
SENIOR (Capi Settore Punta Andrea Coppola; Coppia Franco Cattaneo): Giovanni Abagnale, Vincenzo Abbagnale (CN Stabia), Luca Agamennoni, Gabriele Cagna, Romano Battisti, Alessandro Laino, Matteo Lodo, Mario Paonessa, Paolo Perino, Andrea Tranquilli, Simone Venier, Domenico Montrone, Giuseppe Vicino, Simone Raineri, Francesco Fossi (Fiamme Gialle), Davide Babboni (Marina Militare), Matteo Borsini, Tommaso Borsini (SC Limite), Nicholas Brezzi (CC Tirrenia Todaro), Francesco Cardaioli, Simone Martini (SC Padova), Matteo Castaldo, Fabio Infimo (RYCC Savoia), Andrea Crippa (SC Lecco), Mario Cuomo (CC Irno), Tiziano Evangelisti (CC Civitavecchia), Cesare Gabbia, Federico Garibaldi, Davide Mumolo, Francesco Garibaldi (SC Elpis), Manuel Igneri (SC Pontedera), Emanuele Liuzzi, Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Luca Lovisolo (RCC Cerea), Jacopo Mancini (SC Firenze), Alessandro Mansutti (CC Saturnia), Michele Manzoli (SC Baldesio), Filippo Mondelli (SC Moltrasio), Niccolò Pagani (RCC Tevere Remo), Antonio Vicino, Massimiliano Rocchi (CRV Italia), Vittorio Serralunga (RCC Cerea) Fabio Vigliarolo (SC Lario), Timonieri: Enrico D’Aniello (CN Stabia), Andrea Kiraz (CC Saturnia).
PESI LEGGERI (Capo Settore Antonio La Padula): Leone Maria Barbaro (CC Tirrenia Todaro), Edoardo Buoli (Cus Pavia), Pietro Cappelli (RCC Cerea), Josè Casiraghi (SC Milano) Luca De Maria, Armando Dell’Aquila, Martino Goretti, Livio La Padula, Jiri Vlcek (Fiamme Oro), Paolo Di Girolamo (Fiamme Gialle), Alberto Di Seyssel (SC Armida), Nicolò Forcellini (CC Saturnia), Davide Gerosa, Lorenzo Gerosa (SC Lario), Federico Gherzi (SC Esperia), Paolo Ghidini (SC Sebino Lovere), Emanuele Giacosa, Guido Gravina (RCC Cerea), Elia Luini (CC Aniene), Edoardo Margheri (Sisport FIAT), Michele Mazzarini, Matteo Mulas (Lavoratori Terni), Giorgio Tuccinardi, Daniele Danesin, Matteo Pinca, Francesco Rigon, Marcello Miani (Forestale), Andrea Micheletti (Canottieri Gavirate), Stefano Oppo (SC Firenze), Francesco Pegoraro (Sisport Fiat), Pietro Ruta (Marina Militare), Francesco Schisano, Vincenzo Serpico (CN Stabia, Petru Alin Zaharia (SC Caprera). Timoniere: Gianluca Barattolo (Marina Militare)
JUNIOR (Capo Settore Antonio Colamonici): Ivan Capuano (RYCC Savoia), Pietro Cattane (SC Tritium), Lorenzo Fontana (SC Menaggio)Giacomo Gentili (SC Bissolati)Andrea Maestrale (CN Posillipo),
DONNE
SENIOR/PESI LEGGERI (Capo Settore Claudio Romagnoli):  Beatrice Arcangiolini (SC Firenze), Laura Basadonna, Irene Vannucci, Gaia Palma (Sisport Fiat), Benedetta Bellio (SS Murcarolo), Sara Bertolasi (SC Lario), Ilaria Broggini, Veronica Lozza, Veronica Calabrese (Canottieri Gavirate), Sandra Celoni (GS Cavallini), Angelica Favaro (SC Padova), Ludovica Lucidi (RCC Tevere Remo), Sara Magnaghi (SC Moltrasio), Greta Masserano (Cus Torino), Gaia Marzari (SC Lario), Laura Milani (Fiamme Gialle), Veronica Paccagnella (SC Elpis), Alessandra Patelli (SC Padova), Giulia Pollini (CC Cernobbio), Valentina Rodini (SC Bissolati), Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle), Ludovica Serafini CC Aniene), Laura Schiavone (CC Irno), Eleonora Trivella (VVF Billi), Denise Zacco (SS Murcarolo)
JUNIOR (Capo Settore Claudio Romagnoli): Federica Cesarini (Canottieri Gavirate), Chiara Cianelli (SC Arno), Allegra Francalacci (GS Cavallini), Bianca Laura Pelloni (GS Speranza Prà), Paola Piazzolla (LNI Barletta)
PARA-ROWING  (Capo Settore Dario Naccari):
UOMINI
AS: Sergio Bartolini (SC Ravenna), Fabrizio Caselli (SC Firenze), Mauro Cratassa (CC Aniene), Davide Dapretto (SC Armida). LTA: Omar Airolo (ASD Canottieri Gavirate), Francesco Landolina (SC Roggero di Lauria), Pierre Calderoni, Luca Lunghi (CUS Ferrara), Tommaso Schettino (CC Aniene). Timonieri: Giuseppe Di Capua (CN Stabia), Ronny Ariberti (SC Flora).
DONNE
AS Eleonora De Paoli (CC Napoli), Patrizia Vittore (CUS Bari). LTA: Eleonora Giannone (SC Milano), Lucilla Aglioti, Paola Protopapa (CC Aniene), Valentina Grassi (CC Roma).

LEGENDA PARA-ROWING
LTA (LEGS–TRUNK–ARMS): l’atleta utilizza tutto il corpo: gambe, tronco e braccia. Appartengono a questa categoria atleti ed atlete non vedenti, amputati ad un arto o con altre minime disabilità fisiche.
AS (ARMS-SHOULDERS): l’atleta utilizza solo le braccia e le spalle. Appartengono a questa categoria tutti gli atleti e le atlete che hanno subito lesioni alla colonna vertebrale e compromesso l’uso delle gambe e del tronco.

[email protected]