Un mese di luglio denso di appuntamenti di rilievo per gli atleti del Team Insubrika, impegnati su tanti fronti diversi, sia a livello nazionale che internazionale. A Milano, per le Finali dei Campionati Regionali, la squadra ha conquistato ben 51 medaglie (19 ori, 13 argenti e 19 bronzi) e questo risultato esaltante è stato impreziosito da un Record Regionale (Silvia Gadisco, 100 dorso Ragazze, 1.04.36), dal titolo regionale di squadra per la Categoria Ragazzi e dal terzo posto assoluto (tutte le categorie).
Un Team sempre più affiatato quello del Team Insubrika, con un continuo cambio generazionale e prestazioni in crescita per tutti gli atleti, moltissimi dei quali non avevano preparato specificatamente questo appuntamento perché già qualificati per l’atto finale della stagione: i Campionati Italiani di Categoria di Roma del prossimo agosto.

Questi i podi:
ORO
Letizia Paruscio – 200 dorso Cad.
Matteo Zaccarin – 100 rana Cad.
Mauro Pagani –  400 sl Senior
Francesca Arredondo –  200 sl Cad.
Elena Corti – 100 fa Cadette
Mauro Pagani – 200 sl Senior
Edoardo Marelli –  50 do Junior
Letizia Paruscio – 200 mx Cad.
Elena Corti – 200 fa Cad.
Emanuele Brivio – 100 e 200 fa, 200 E 400 mx Rag.
Tommaso Ferri 50 e 100 sl Rag.
Silvia Gadisco, 100 e 200 dorso Rag. (RECORD REGIONALE 100 DORSO)
Cecilia Chinetti – 50 sl
Staffetta 4×100 mista Rag. maschile

ARGENTO
Elena Corti – 50 fa Senior
Samuele Botter – 50 fa Junior
Lorenzo Mutti – 1500 sl Jr
Mattia Calcaterra – 400 sl Senior
Samuele Botter – 100 fa Junior
Sara Geddo – 100 sl Senior
Samuele Botter – 200 fa Jr.
Letizia Paruscio – 100 do Cad.
Luca Dioli – 100 do Sr.
Emanuele Gemmellaro – 50 ra Jr.
Staffetta 4×100 mx Cad. femmine
Federico Poggio – 100 rana Rag.
Staffetta 4×100 mista Rag. femminile

BRONZO
Giulia Baio –  50 fa Cad.
Francesca Arredondo – 800 sl Cad.
Simone Squarzanti – 100 ra Cad
Staffetta 4×200 sl Cad. femmine, Junior e Senior maschi
Staffetta 4×100 sl Cad e Senior femminili
Luca Dioli – 100 fa Senior
Francesca Arredondo – 100 sl Cad.
Matteo Rivolta – 50 do Senior
Staffetta 4×100 sl Senior
Nicolò Maranzana – 200 fa Sr.
Francesca Arredondo – 400 sl Cad.
Margherita Savoia – 100 fa Rag.
Federico Poggio – 200 ra Rag.
Alessandro Martucci – 200 mx Rag.
Umberto Marsic – 200 fa e 1500 sl. Rag.

 

Sul fronte internazionale, la copertina spetta ad Alice Scarabelli, quarta a pochi decimi dal podio con la staffetta 4×200 sl agli Eurojunior di Dordrecht, in Olanda, e settima nella gara individuale dei 200 sl., e ad Arianna Castiglioni, oro agli Open di Francia nei 100 rana e argento nei 50. Arianna è già proiettata verso gli Europei di Berlino del prossimo agosto.
In ripresa anche Matteo Rivolta, anche lui protagonista agli Open di Francia prossimo alla partenza per Berlino. Per lui buone sensazioni  all’Aspria Swimming Cup di Milano e Torino la scorsa settimana, dove per la terza volta consecutiva è riuscito ad aggiudicarsi la spettacolare sfida all’australiana sui 50 delfino contro campioni del calibro dell’ucraino Andri Govorov e del russo Mark Chernov.
Sfortunata invece la trasferta a Zagabria per Matilde Volpi: agli Eurojunior di nuoto di fondo, infatti, l’atleta allenata da coach Manuel Piacenza è stata colpita duramente ad un braccio da un’avversaria quando era in testa alla gara, e costretta al ritiro. Peccato davvero, perché Matilde era in grande forma e puntava decisamente al podio. La Nazionale azzurra è comunque riuscita per il secondo anno consecutivo ad aggiudicarsi il titolo di Campione d’Europa e questa resta una grande soddisfazione per tutti.

Ai Campionati Italiani Assoluti FINP, gli atleti paralimpici del Team Insubrika, Fabrizio Sottile e Martina Rabbolini (anch’essi già qualificati per i Campionati Europei di Eindhoven, in Olanda), si confermano ai vertici delle classifiche nazionali e non solo, riuscendo a conquistare ben 11 medaglie.

Martina Rabbolini: Oro di Categoria (SB11) e Open nei 100 sl, 100 do e 100 rana (e con il nuovo Record Italiano assoluto)
Fabrizio Sottile: Oro di Categoria (S12) e Open nei 50 e 100 sl, Oro di Categoria nei 100 fa e argento nella gara Open dei 100 fa

[email protected]