Domani il Varese conoscerà il suo destino. Giornata decisiva al Torneo di Viareggio dove i biancorossi di Bettinelli scenderanno in campo nell’ultima delle tre sfide. Fischio d’inizio alle 15 sul sintetico del “Benelli” a lido di Camaiore, in provincia di Lucca, contro il Recreativo Huelva. Nella fase a gironi i biancorossi hanno finora totalizzato due punti, pareggiando con l’All Boys e la Sampdoria, che attualmente guidano il girone con 4 punti e domani si scontrano. Il Varese deve vincere per forza per poter sperare di passare il turno: accedono agli ottavi le prime di ogni girone, Juvetus, Inter e Napoli sono già qualificate e le migliori 4 seconde.
“Non dobbiamo assolutamente sottovalutare gli avversari – avverte Bettinelli -. Il fatto che abbiano perso le due precedenti partite e che dunque siano già esclusi non ci deve trarre in inganno. Avranno la testa sgombra e non vorranno di certo abbandonare la competizione con tre sconfitte su tre. Da parte nostra, se passare il turno, non si può pensare di fare una fase a gironi senza vincere neanche una partita. Sono comunque soddisfatto dei due pareggi – aggiunge -. Perché ci lasciano aperte tutte le chance. La squadra? Sta bene, è carica, non è in apprensione. Dal punto di vista fisico è chiaro che la fatica inizia a farsi sentire, ma è così anche per gli altri”.

e.c. ([email protected])