Amichevole infrasettimanale per il Varese oggi pomeriggio, al “Vittore Anessi” di Gavirate, contro la SolbiaSommese formazione che milita nel campionato di Eccellenza. 3-3 il risultato finale con rammarico da parte dell’entourage biancorosso, nonostante si tratti solo di un amichevole, soddisfazione invece per il sodalizio nerazzurro di mister Spilli. Nel primo tempo Castori ha fatto scendere in campo Milan tra i pali, ancora a riposo Bressan che dovrebbe riprendere domani con il gruppo, Pucino, Troest, Carrozzieri e Lazaar nella linea difensiva. A centrocampo spazio per Ferreira Pinto, Kone, Corti e Zecchin. In avanti Scapuzzi e uno scatenato Ebagua che in soli 15 minuti riesce ad andare due volte in rete. La SolbiaSommese accorcia a 10 dal termine del primo tempo con Craia, poi ci pensa Scapuzzi, dopo aver preso una traversa a portare sul 3-1 il Varese. Nella ripresa il mister biancorosso cambia quasi completamente la squadra: tra i pali si schiera Bastianoni, in difesa Fiamozzi, Carrozzieri, Struna e Franco. A centrocampo giocano Ferreira Pinto, Kone, Damonte e Tripoli. Le punte sono Juan Antonio e Oduamadi. Sono gli ospiti però a farla da padrone nei secondi 45 minuti con Gervasoni e Angelucci che siglano il 3-3 finale. A riposo, oltre al già citato Bressan, Martinetti, Marino e Neto che sicuramente non saranno della partita di sabato. Chi invece sta recuperando a tempo di record è Rea che potrebbe anche essere disponibile già per la Juve Stabia. Chi ci sarà sicuramente è invece Zecchin, che dopo essere andato in tribuna a Bari, è pronto per affrontare i campani: “Un turno di riposo mi ha fatto bene, non ero apposto e, visto quello che è successo a Neto, potevo anche fare la sua fine. Meglio così. La Juve Stabia è un avversario di tutto rispetto che ha dimostrato di giocare un ottimo calcio e arriveranno a Masnago con parecchia pressione addosso dopo la sconfitta di sabato scorso in casa contro il Novara”.

[email protected]