A pochi giorni dal termine dei Campionati Europei di Siviglia, ecco subito un’altra manifestazione remiera; ma, questa volta, sarà coinvolta direttamente la Città Giardino: nel prossimo weekend, infatti, Varese ospiterà i Campionati Italiani Under 23 e Ragazzi che assegneranno i 35 titoli in palio (13 per la categoria Ragazzi e 22 tra gli Under 23).
L’edizione 2013 dei Tricolori presenta numeri importanti che testimoniano la vitalità delle 115 Società italiane partecipanti con 1106 atleti-gara per un totale di 457 equipaggi: 148 femminili e 309 maschili.
Due gli atleti di punta della nostra provincia: si tratta di Andrea Micheletti della Canottieri Gavirate, che nello scorso weekend a Siviglia si è ben comportato e avrebbe meritato una medaglia, e di Federica Cesarini, che a Minsk due settimane fa agli Europei Juniores ha conquistato ben due preziosi argenti nell’otto e nel due senza con Serena Lo Bue. Per entrambi l’occasione per dimostrare ulteriormente il loro valore sulle acque di casa che ben conoscono. Molte le società varesotte che schiereranno i loro equipaggi: Arolo, Corgeno, De Bastiani Angera, Gavirate, Germignaga, Ispra, Luino, Monate e Varese.
Tra i nomi di spicco che si daranno battaglia nella due giorni di regate, da segnalare la coppia Francesco Schisano e Vincenzo Serpico (CN Stabia), campioni mondiali Under 23 in carica nel due senza PL e freschi vincitori dei titoli tricolori Pesi Leggeri in due senza e otto a Mantova. In gara anche i neo Campioni d’Europa Junior di Minsk, Lorenzo Pietra Caprina (SC Firenze), Giovanni Abagnale (CN Stabia) e Luca Lovisolo (SC Cerea), oro in quattro senza, e Davide Gerosa (SC Lario), Jacopo Mancini (SC Firenze), Niccolo’ Pagani (Tevere Remo), Alessandro Piffaretti (SC Moltrasio) e il timoniere Enrico D’Aniello (CN Stabia), oro in quattro con. Iscritti anche alcuni dei medagliati agli Europei di Siviglia della scorsa settimana, tra cui Giada Colombo (SC Tritium) e Sara Magnaghi (SC Moltrasio), medaglia di bronzo in quattro di coppia donne, Luca Rambaldi (SC Padova), bronzo nel quattro di coppia, e Guido Gravina (SC Cerea), argento nel due senza. Tra le curiosità, la presenza di Vincenzo Abbagnale (CN Stabia), primogenito del Presidente federale Giuseppe, che gareggerà nella barca storica paterna, il due con, insieme ai campioni del mondo Junior 2013 Giovanni Abagnale e Enrico D’Aniello (timoniere).
Durante l’evento, che prenderà il via sabato 8 e culminerà con le finali domenica 9 giugno, saranno assegnati anche la Coppa “Gigi Bonati”, in palio nell’otto maschile Ragazzi, il Trofeo “Luca Vascotto”, nel doppio Under 23, e la Targa “Coppa d’Oro i Trabaccolanti Circolo Canottieri Barion 1894 Città di Bari” nel quattro di coppia Under 23. Il programma prevede: sabato mattina, dalle 8.30, le qualificazioni; nel pomeriggio, dalle 15, i recuperi. Domenica alle 8 le semifinali e, dalle 9, le finalissime per l’assegnazione dei titoli italiani Ragazzi ed Under 23.

[email protected]rese-sport.com
(foto http://www.canottaggio.org)