L‘assessore della Regione Lombardia allo Sport e alle Politiche per i giovani, Antonio Rossi, ha incontrato ieri, a Palazzo Pirelli, i rappresentanti della Provincia di Varese e della Federazione Italiana Canottaggio.
Nell’incontro con la realtà varesina, Rossi ha dialogato con il Vicepresidente della Federazione italiana canottaggio, Davide Tizzano, il Commissario straordinario della Provincia di Varese, Dario Galli, e il Direttore dell’Agenzia del turismo della Provincia di Varese, Paola Della Chiesa.
Insieme è stata tracciata una panoramica dei principali eventi di canottaggio in programma a Varese, con particolare riferimento ai Mondiali Under 23 del 2014 e lanciando uno sguardo in chiave futura.
“L’incontro – ha annunciato l’assessore Antonio Rossi – ha evidenziato la mia sintonia e quella della regione Lombardia con la Federazione Italiana Canottaggio nel sottolineare come questa disciplina sia anche uno dei migliori veicoli di promozione del nostro territorio”.
E’ stato poi rimarcato quanto il Lago di Varese sia un’eccellenza in ambito del canottaggio, basti considerare il fatto che diverse società straniere, come ad esempio quella australiana, lo abbiano eletto sede d’allenamento. Anche gli addetti ai lavori lo considerano senza ombra di dubbio un campo ideale per ospitare eventi importanti e ancora una volta si è andato ad evidenziare quanto la location sia stata all’altezza della situazione in occasione dei Campionati Europei 2012.
Infine si è concluso il discorso menzionando la candidatura della Schiranna di Varese ad ospitare una prova di Coppa del Mondo nel 2015. L’appuntamento sarebbe non solo un riconoscimento sportivo per la provincia, ma anche una manifestazione che inserirebbe la città in un contesto ben più ampio, quello di Expo 2015.

[email protected]