Buone le prime impressioni destate dagli atleti in gara nella prima giornata del Trofeo Biancorosso, giunto quest’anno alla 20^ edizione. Malgrado la vicinanza ai Campionati Italiani Assoluti e la pausa di riposo concessa agli atleti impegnati in quell’importante appuntamento, in vasca si è vista qualche prestazione di assoluto interesse nazionale, soprattutto tra i giovani.
La prima gara in programma, i 50 dorso, ha visto la vittoria di Margherita Panziera (Veneto Banca Montebelluna, qui con i colori azzurri) in 29.76, davanti a Francesca Viverit (Gestisport, 30.47) e a Beatrice Cannistraro (Team Lombardia, 30.80). Sul fronte maschile, gara di alto livello tecnico, vinta da Stefano Pizzamiglio (Fiamme Oro, 25.51), davanti all’idolo di casa, Matteo Rivolta (26.40) e all’azzurro Mauro Franco Cofrani (Aurelia, 26.63).
I 400 stile libero femminili sono stati dominati da un’altra atleta del Veneto Banca Montebelluna, Jasmine Agnoletto, che ha chiuso in 4.24.45 davanti a Chiara Masserini (Gestisport, 4.27.56) e a Matilde Volpi (Team Insubrika Creval, 4.27.79). Tra i maschi, scontato l’oro di Riccardo Maestri, talento del Gestisport (4.00.14), davanti all’azzurro Fabien Marciano (SMGM Team Nuoto, 4.04.47) e ad un altro atleta di casa, Mirco Gallazzi (4.11.71).
Sono i 100 rana femminili a regalare le emozioni maggiori per il pubblico presente sugli spalti delle piscine Manara. Arianna Castiglioni, infatti, non delude le attese e tocca davanti a tutte con un perentorio 1.10.72. Seconda Francesca Fangio (ITALIA – SMGM Team Nuoto, 1.11.67) e terza Elisa Antonelli (ITALIA – Larus, 1.13.10).
L’oro dei 100 rana maschili è andato all’azzurro Daniel Moises Loschi (Veneto Banca Montebelluna, 1.03.60), argento per il compagno di squadra e di Nazionale Stefano Fabrin e bronzo per un altro degli atleti allenati a Busto da coach Gianni Leoni, Luca Dioli (GS Forestale, 1.05.08).
Nei 200 farfalla femminili, vittoria per Francesca Annis (ITALIA – Atlantide Elmas, 2.14.94), davanti a Gloria Mottarella (Gestisport, 2.20.95) e ad Elena Corti (Team Insubrika Creval, 2.23.92). In quelli maschili, oro per l’azzurro Davide Carlier (ITALIA – Centro Nuoto Torino, 2.03.61), argento per Stefano Pizzamiglio (Fiamme Oro, 2.04.33) e bronzo per Luca Mauri (Gestisport, 2.09.34).
Penultima gara di ieri, i 400 misti. Anche qui, vittoria per un’atleta azzurra, Carlotta Toni (Rari Nantes Florentia) in 4.52.23, davanti all’atleta di casa Francesca Arredondo (5.08.70) e ad Anna Pirovano (Gestisport, 5.10.83).
Tra i maschi la spunta Giorgio Gaetani (ITALIA – Larus Nuoto, 4.28.24), davanti a Vittorio Coloretti (ITALIA – CN Uisp Bologna, 4.32.21) e a Riccardo Maestri (Gestisport, 4.34.68).
Il pomeriggio si è chiuso con i 50 stile libero. Tra le ragazze, vittoria per Letizia Bertelli (ITALIA – Azzurra 91) in 26.93, davanti a Valentina Lobbia (Gestisport, 27.07) e all’altra azzurra Miriana Durante (Circolo Canottieri NA, 27.15).
Sul fronte maschile, assente per un piccolo infortunio l’atteso Federico Bocchia, a spuntarla è Luca Leonardi (Fiamme Oro, 23.45), davanti a Leonardo Vimercati (Gestisport, 23.90) e a Simone Gangemi (DDS, 24.01).
Oggi le gare sono riprese alle 9 di mattina per concludersi alle 19.

[email protected]