L’annuncio del passaggio di Bruno Cerella all’Olimpia Milano non ha certo lasciato indifferenti i tifosi della Pallacanestro Varese. Gli Arditi, che rappresentano il gruppo caldo del tifo biancorosso, hanno voluto esprimere la loro posizione in merito attraverso uno striscione esposto sotto la sede della Cimberio di Piazza Monte Grappa che recita: “Cerella: Varese ti ha curato da infame te ne sei andato… vergogna!!!” (foto tratta dal profilo facebook degli Arditi). Il messaggio è forte e chiaro.
Pochi metri più distante, il rovescio della medaglia: un lungo striscione per elogiare chi ha dato tutto per la maglia e chi ha deciso di rimanere un altro anno a giocare all’ombra del Sacro Monte: “Dusan, Ebi, Erik, Achi, Andre… siete l’orgoglio di noi Arditi”. Sakota, Ere, Rush, Polonara, De Nicolao, pur avendo ricevuto altre offerte, le hanno declinate per provare a portare lo scudetto a Varese, dopo esserci andati così vicini l’anno scorso. Vitucci e Cerella, invece, hanno scelto un’altra strada.

[email protected]