La Sestese, dopo la sconfitta interna di domenica, cade anche lontano dalle mura amiche, nella gelida notte del Dante Merlo di Vigevano, teatro del remake della gara sospesa per nebbia circa dieci giorni prima. Il primo sussulto arriva al 23′ con Prencipe che da posizione defilata sulla sinistra, conclude verso la porta; Berretta per due volte è bravo a chiudere lo specchio al possibile vantaggio ticinese. Il Vigevano cerca di rispondere, ma è ancora la Sestese che trova la strada per creare pericoli nella retroguardia ducale: al 28′ è sempre Prencipe che conclude dalla destra con un preciso rasoterra che costringe Berretta ad una grande deviazione che salva la porta, ma lascia la sfera libera nel cuore dell’area piccola; il grande intervento del giovane Di Mauro chiude la strada a Centrella verso il meritato vantaggio. Il Vigevano non crea grossi pericoli davanti alla porta di Chiodi, ma riesce a trovare il vantaggio poco prima dell’intervallo con un colpo di testa di Viganò sugli sviluppi di un corner dalla destra di Leto Colombo.
Nella ripresa, la Sestese cerca la reazione, ma il Vigevano trova il raddoppio già al 6′ con un punizione di Constantin dal limite dell’area, vicino al vertice destro dell’area di rigore. Gran conclusione che si infila alle spalle di Chiodi. La Sestese cerca la reazione per riaprire il match, ma senza creare grossi pericoli dalle parti di Berretta. Il Vigevano riesce a condurre in porto la vittoria giocando anche con il cronometro e al triplice fischio del direttore di gara passano i ticinesi in classifica salendo al quinto posto.

Vigevano- Sestese 2-0
Vigevano: Berretta; Di Mauro, Baraldini, Viganò, Costescu; Provasio, Niada, Azzalin (dal 27′ st Buratti); Leto Colombo (dal 44′ st Lentini); Graziano (dal 36′ st Salusti), Constantin. A disposizione: Rinaldi, Di Caprio, Apruzzese, Pannone. Allenatore: Dighera

Sestese: Chiodi; Comani, Volpini, Grassi, Mura (dal 22′ st Stefanazzi); Battaglia (dal 22′ st Kate), Ciorciaro, Mattioni; Prandini, Prencipe, Centrella (dal 34′ st Sartorio). A disposizione: Martignoni, Vangi, Zanon, Lika. Allenatore: Dossena.

Arbitro: Artusi di Lecco
Marcatori: p.t.: 43′ Viganò;  s.t.: 6′ Constantin

Note –  Espulso al  39′ st Prandini (S) per doppia ammonizione Recupero p.t. 1′ s.t. 4′. Spettatori circa 100, temperatura 1°C, terreno di gioco in pessime condizioni.

CLASSIFICA
OltrepoVoghera 41 punti (15 giocate)
Legnano 35 (15)
Trezzano 34 (15)
Verbano 29 (15)
Vigevano 26 (15)
Sestese 24 (15)
Arconatese 19 (15)
Magenta 19 (16)
Vergiatese 19 (15)
S. Angelo 17 (14)
SolbiaSommese 16 (15)
Fenegrò 14 (14)
Bustese 14 (15)
Suardese 14 (15)
Villanterio 11 (15)
S. Giuliano 10 (15)
Union Villa Cassano 7 (15)

TURNO SUCCESSIVO (22/12)
S. Giuliano-Bustese
Fenegrò-Union Villa Cassano
Suardese-Legnano
OltrepoVoghera-Arconatese
SolbiaSommese-Sestese
Vergiatese-Trezzano
Vigevano-Verbano
Villanterio-S.Angelo
Riposa: Magenta

[email protected]