Anno nuovo, propositi di vittoria. A cominciare da subito, dalla prima partita di questo 2013 che coincide con la prima gara del girone di ritorno.
Nel girone A, domani alle 14.30 il Verbano ha l’opportunità di partire con il piede giusto e conquistare punti contro il Santhià. Non sarà facile perchè i piemontesi nelle prime diciassette partite hanno recitato un ruolo da protagonista; soltanto una volta, infatti, a Chiavari il 7 ottobre, sono stati sconfitti e il ruolino di marcia costante ha consentito ai granata di attestarsi attualmente al secondo posto in classifica, a 36 punti, ad una sola lunghezza dal Bra capolista. Un vero e proprio testacoda attende, dunque, il Verbano che occupa il terz’ultimo posto in graduatoria, ma che nei giorni scorsi si è rinforzato per centrare l’obiettivo della salvezza: alla corte del presidente Barbarito sono arrivati il portiere Matteo Andreoletti e il centrocampista Francesco Ruggiero.
Impegno casalingo anche per la Caronnese che ospita al Comunale il Mapello Bonate. Dopo la sconfitta interna contro il Darfo Boario in cui gli uomini di mister Cotta non hanno saputo sfruttare le tante occasioni avute, i rossoblu vogliono sfruttare il turno tra le mura amiche per riprendere la marcia e rimanere il scia di Pontisola e Pergolettese, distanti rispettivamente 5 e 2 punti.

[email protected]