Continua la striscia positiva del Sette Laghi che, grazie a un secondo tempo da incorniciare, supera Oleggio 85-67 e riesce anche nell’impresa di ribaltare il pesante passivo della gara di andata. Al contrario di quella gara, dominata prima di crollare contro la reazione dei piemontesi, questa volta i gialloblu partono male soffrendo la buona difesa di Oleggio e faticando più volte a trovare la via del canestro (15-23 dopo 10′). La reazione della squadra di Colombo si scatena però nel secondo quarto, dopo essere stata più volte sotto di 12 lunghezze (20-32 al 14′, 28-40 al 17′) e dopo aver subito anche per colpa dei tiri liberi derivati da due falli tecnici. Gazzada non si abbatte e anzi, trova grinta e giuste soluzioni per recuperare rapidamente il distacco, riportandosi a contatto appena prima dell’intervallo (35-40). Nella ripresa, Gorini (foto) mette il turbo e mette a segno un 7-0 di parziale che vale il sorpasso, Tocchella segna da fuori, Fontanel strappa rimbalzi preziosi e con Moraghi che somma alla solita eccellente partita sotto canestro anche una serata fantastica nel tiro da tre (3/5), il Sette Laghi può prendere il largo arrivando nel finale addirittura a ribaltare con decisione il -15 subito all’andata.

Il tabellino
Gazzada: Gorini 15, Spertini 4, Premoli 14, Fedrigo 7, Moraghi 22, Tocchella 14, Fontanel 2, Gardini ne, Garavaglia ne. All. Colombo.
Oleggio: Biganzoli 18, Remonti M. 10, Peroni, Ferrari 8, Kapedani 9, Grossini 7, Remonti P. 11, Trentani 3, Appendini 1, Baroni ne. All. Boselli.

[email protected]