Nuova soddisfazione per Andrea Crugnola e Michele Ferrara, che al Rally dell’Adriatico si sono imposti  nella classifica del Trofeo Renault Twingo e sono giunti secondi tra gli equipaggi del Campionato italiano Junior: un risultato che consente a Crugnola di mantenere il primo posto nella classifica speciale riservata ai giovani che partecipano alla principale serie tricolore.
E’ dunque andato per il meglio il ritorno sullo sterrato del pilota varesino, che non guidava da lungo tempo su questo tipo di terreno. Malgrado una lieve toccata, con il paraurti della sua vettura lievemente danneggiato, il cammino di Crugnola e Ferrara non ha avuto particolari incertezze, con l’equipaggio lombardo che alla fine ha festeggiato sul traguardo di Cingoli. “E’ stata una corsa molto positiva – sostiene Andrea Crugnola – con la seconda vittoria consecutiva nel Trofeo Twingo e il podio nel Cir Junior che mi consente di mantenere la leadership nel campionato”. Per quanto riguarda il ritorno sulla terra, Crugnola spiega: “Finalmente sono tornato su questo terreno. E’ stata una corsa molto importante per capire la macchina e ritrovare il feeling  su un tipo di percorso dove comunque devo ancora migliorare. Abbiamo provato alcune soluzioni che ci fanno ben sperare in vista del Rally di San Marino, anche se penso che in questo momento siamo tecnicamente molto lontani dai nostri avversari del Cir Junior, ma, questo deve essere chiaro, noi non molliamo mai”. Come sempre, non possono mancare i ringraziamenti finali: “A tutti i miei tifosi, alla squadra Papini auto e sport-Nuova Ra.in, alla scuderia Etruria, al mio copilota Michele Ferrara e agli sponsor, fondamentali per correre e raggiungere questo ottimo risultato”.

redaz[email protected]