La Cimberio, con lo scudetto andato a Siena, parteciperà sicuramente all’Eurocup. Ma per i biancorossi potrebbero aprirsi anche le porte dell’Europa che conta, ossia dell’Eurolega, attraverso un girone preliminare che si svolgerà dal 1° al 4 ottobre prossimo in una sede ancora da stabilire. Al cosiddetto Qualifying Round, oltre alla Cimberio, parteciperanno altre 7 squadre e la vincente del torneo ad eliminazione diretta e costruito sulla falsa riga delle Final Eight di Coppa Italia entrerà di diritto nel tabellone principale dell’Eurolega. I sorteggi degli accoppiamenti di partenza si terranno giovedì 4 luglio, giorno in cui saranno definiti anche i gironi della prima fase dell’Eurolega. A contendere il successo finale ai biancorossi saranno i belgi dell’Ostenda, i lettoni del Vef Riga, i cechi del Cez Nymburk, i lituani del Lietuvos Rytas, i tedeschi dell’Oldenburg, i turchi del Banvit e i russi del Khimki Mosca.
Mentre si aspetta solo l’annuncio ufficiale di Frates sulla panchina della Cimberio, atteso per l’inizio di settimana prossima, sul fronte mercato la società lavora alle riconferme: il club di Piazza Monte Grappa punta per l’anno prossimo ancora sul capitano Ebi Ere che può invece uscire dall’accordo entro il 7 luglio; la sensazione, però, è che rimanga ancora a Varese. Lo stesso si può pensare di Rush, Cerella e Polonara con quest’ultimo che può trasferirsi soltanto negli Stati Uniti qualora venisse eletto nel draft NBA in programma questa notte. Domenica scade il contratto di Sakota, l’eroe dei playoff, ma l’intenzione della dirigenza è di trattenerlo; pare che invece sia più complicata la situazione di De Nicolao che entro il 5 luglio può accasarsi altrove, magari ad Avellino, dove avrebbe un maggiore riscontro economico, cosa che la Cimberio non può garantirgli.

[email protected]