Forte e Bassi firmano il bis, dopo aver deciso la trasferta a Bologna, mettono il loro sigillo anche sulla gara di Brescia. Il Varese vince 2-0 in casa delle rondinelle conquistando il sesto risultato utile consecutivo e si mantiene stabile in sesta posizione dietro al Bologna, a sua volta vittorioso sul Milan.
I biancorossi partono subito con il piede giusto: è Romano che al 4′ mette in mezzo per Jadilson che dal limite dell’area stoppa e tira alto. Al 20′ il fuoriquota brasiliano mette in mezzo per la girata al volo a botta sicura di Zamparo che trova il miracolo del portiere che manda in angolo.
La gara si sblocca al 19′: intervento in area di Sanni ai danni di Forte, l’arbitro concede il rigore che l’attaccante realizza. Il Brescia ci prova più volte con Valoti, ma la difesa biancorossa si chiude bene. Completa la festa la rete di Bassi su punizione appena fuori dall’area.
“Una vittoria importante – commenta Bettinelli -, arrivata dopo quella di Bologna. Successi frutto del gioco, per questo ancora più belli. Abbiamo dato continuità alle prestazioni, che era la cosa che più mi interessava, e di conseguenza anche ai risultati. Meglio di così non potevamo fare. Non è stata una vittoria scontata, perché il Brescia è molto forte. Abbiamo seminato bene e ora stiamo raccogliendo”.

Brescia-Varese 0-2 (0-0)
Brescia: Minelli, Boniotti, Paderni, Welbek, Sanni, Camigliano, Ntow (dal 13′ st Bara), Diouf (dal 38′ st Morosini), Corradi (dal 1′ st Gullotta), Ragnoli, Valoti. A disposizione: Gori, Biagiotti, Figura, Lonati, Manidakis, Rocchi, Ziliani. Allenatore: Javorcic.
Varese (4-4-2): Di Graci; Serrano, Bruzzone, Qaqi (dal 41′ st Dondoni), Azzolin; Romano, Truzzi, Bassi Borzani, Jadilson (dal 13′ st Molino); Forte, Zamparo (dal 45′ st Scapinello). A disposizione: Bordin, Acquaviva, Caverzasi, Legnani, Roncari, Leonardo,  Gualtieri. Allenatore:  Bettinelli.
Arbitro: Merlino di Udine.
Marcatori: s.t.: Forte al 18′ su rigore, Bassi al 39′.

e.c. ([email protected])