Sta per volgere al termine la stagione dell’Icesport Varese e, concluse le competizioni, la società ha organizzato per domenica alle ore 19.30 al PalAlbani un saggio di fine anno. Durante la serata si esibiranno tutti gli agonisti e gli allievi dei corsi di avviamento nonché la ginnasta Giulia Traini e la ballerina classica Lucrezia Campagnolo, invitate per l’occasione.
L’evento di festa è stato fortemente voluto dalla società per celebrare un anno ricco di successi e di crescita. Vanno ricordati, infatti, i brillanti risultati a livello nazionale e internazionale nelle varie discipline del pattinaggio. Le Frost Fairies, che gareggiano in categoria Juvenile (squadra di 15 bambine dagli 8 ai 13 anni) e in categoria mixed age (squadra di 13 ragazze da 14 ai 24 anni), al trofeo open nazionale hanno ottenuto un secondo ed un terzo piazzamento; nel trofeo open interregionale la squadra delle piccole ha addirittura raggiunto per la prima volta il gradino più alto mentre la squadra mixed age si è piazzata seconda. A marzo a Widnau, alla loro prima gara internazionale, le piccole sono giunte ad un ottimo settimo posto, le grandi al sesto.
Passando all’artistico, l’atleta di punta è stata Silvia Gandini che si è piazzata sempre sul podio a livello regionale nelle gare free in categoria Senior e è arrivata quarta in Coppa Italia. Nelle categorie regionali promozionali e amatoriali, un plauso va fatto a Beatrice Sassi, Elisa Scrugli, Erika Castiglioni, Giorgia Bolzoni, Francesca Minart, Chiara Marzali, Silvia Rizzi e tante altre piccole danzatrici sul ghiaccio.

[email protected]