La neve caduta tra ieri e oggi ha complicato i piani di allenamento del Varese. Ieri la truppa biancorossa si è dovuta allenare sul sintetico “Alfredo Speroni” dello stadio Franco Ossola, mentre oggi si è svolta una doppia seduta: in mattinata lavoro in palestra, nel pomeriggio allenamento con la palla sul sintetico di Gavirate. Le note positive arrivano da Rea che ha già iniziato a correre e potrebbe accorciare di molto i suoi tempi di recupero. L’accertamento per Neto, dopo l’infortunio di Bari, ha invece riscontrato uno stiramento al flessori della coscia sinistra. Probabile uno stop di 30 giorni. Sempre sul fronte infermeria, ancora a riposo Bressan e Martinetti che domani dovrebbero riprendere con la squadra così come Juan Antonio e Oduamadi alle prese con l’influenza. Antonio Marino continua le terapie e potrebbe essere pronto tra una ventina di giorni.
Nel frattempo ieri sono state aperte le prevendite per la gara di sabato prossimo alle 15 che vedrà i biancorossi opposti alla Juve Stabia degli ex Figliomeni e Cellini. Domani è prevista la consueta amichevole infrasettimanale a Gavirate contro la SolbiaSommese; fischio d’inizio alle 15.

[email protected]