Due record italiani, due primati personali, quattro atleti italiani e la staffetta veloce che superano il turno. Parte bene il nuoto italiano alla 15esima edizione dei campionati del mondo, in svolgimento sino al 4 agosto al Palau Sant Jordi di Barcellona. Impegnato anche l’arconatese del Team Insubrika Creval, Matteo Rivolta che ha iniziato ieri con le batterie dei 50 farfalla. L’azzurro ha migliorato il suo tempo, ma il suo record personale di 23”65 non è stato sufficiente per passare alle semifinale che invece ha raggiunto l’altro italiano Piero Codia che ha portato il record italiano dal 23″38 al 23″21 e segnato il quinto tempo delle batterie.  “Era importante testare la velocità di base in vista dei 100 – il commento di Rivolta -. La vasca di ritorno è solida. Ora ho maggiori certezze”.
La sua gara è in calendario per venerdì 2 agosto con le batterie dei 100 metri farfalla al mattino e le semifinali nel pomeriggio. L’eventuale finale si disputerà il giorno successivo alle 18. Domenica 4 agosto invece sarà impegnato nella staffetta 4×100 con Di Tora, Scozzoli e Dotto.

[email protected]