La nazionale junior dal 3 agosto è già in Lituania a Trakai, e da domani, fino a domenica 11, sarà impegnata nelle gare del Campionato del Mondo Junior 2013.
La squadra di azzurrini, affidata ai Capo Settore Antonio Colamonici, uomini, e Claudio Romagnoli, donne, conta 13 equipaggi (7 maschili e 6 femminili) e tre riserve (due uomini e una donna) per un totale di 52 atleti (29 uomini e 23 donne) che rappresenteranno in azzurro trentasei Società.
Gli atleti iscritti sono 800, provenienti da 59 nazioni, che si sfideranno nelle 13 specialità inserite nel programma. Saranno cinque giorni di regate con la Germania, l’Italia e gli Stati Uniti ad avere le squadre complete con equipaggi in tutte le 13 specialità previste nel programma.
Il maggior numero di iscritti si è riscontrato nel singolo maschile, con 36 nazioni e in quello femminile, con 28 barche al via.
A seguire il due senza, con 27 equipaggi iscritti, e il doppio uomini che conta all’iscrizione ben 26 barche.
Tra sabato 10 e domenica 11 agosto saranno addirittura 13 i titoli mondiali in palio, a cui bisogna aggiungere altre 26 medaglie, tra argento e bronzo.
Grande attesa, inoltre, anche per garantirsi la qualificazione per la partecipazione ai Giochi Olimpici Giovanili del 2014.
La prima gara di domani, giornata completamente riservata alle batterie, è prevista per le ore 15, con il quattro senza donne, mentre l’ultima regata in programma è prevista per le ore 19.18 (eliminatoria del singolo donne).
E quando si parla di Canottaggio ormai si parla inevitabilmente di atleti del varesotto: in particolar modo le quote rosa della provincia saranno diverse ad iniziare da Federica Cesarini della Canottieri Gavirate che gareggerà nel Due senza, Ilaria Broggini del SC Corgeno nell’Otto, Veronica Calabrese e Camilla Contini – timoniere, sempre della Canottieri Gavirate e sempre nell’Otto.
Fra gli uomini la società rossoblù vede arruolato fra le riserve Marco Lami.

[email protected]