Nono solo Cerella, Moss o Haynes.
L’Olimpia Milano si dimostra attivissima sul mercato anche in quelle che sono le posizioni forse “meno importanti” del roster; soprattutto dando un occhio particolare ai giovani talenti del nostro territorio.
E così, in mezzo alla schiera dei supercampioni che il prossimo anno vestiranno la maglia biancorossa sotto le direttive di coach Banchi, ci sarà anche Mohamed Tourè, giovane play-guardia classe ’92 che viene direttamente dalle giovanili della Robur et Fides, con il quale vinse da MVP la Coppa Italia di DNB nella stagione 2010-2011.
Tourè è originario della Costa d’Avorio, ma la formazione cestistica è tutta di stampo varesino, roburino in particolare; le ultime due stagioni le ha passate ad Omegna impressionando fin da subito e guadagnandosi la maglia azzurra Under 20.
Ovviamente lo spazio che avrà a disposizione sarà ridotto (non è facile fare il terzo play di una squadra di basket, figuriamoci all’EA7), ma l’esperienza che vivrà al fianco di autentici fenomeni non può che giovare a lui ma, soprattutto, alla sua carriera.

[email protected]