Si è tenuta sabato ad Induno Olona la giornata conclusiva di “Mettiamoci in Gioco”, il progetto promosso dalla Polisportiva Aurora Induno in collaborazione con le tre scuole elementari di Arcisate. Una mattinata all’insegna del divertimento e dello sport che è culminata con le premiazioni dei più di 400 bambini che hanno aderito all’iniziativa.
La Polisportiva Aurora Induno è ormai una realtà consolidata che accoglie e forma tanti ragazzi che vogliono avvicinarsi al tennis fin dalla tenera età, come sottolinea il vicepresidente Savino Tesoro: “Siamo un fiore all’occhiello della provincia per quanto riguarda la nostra disciplina; abbiamo impianti all’avanguardia e mi sento di ringraziare anche il Comune che mette a disposizione le strutture. Molti bambini prendono in mano da noi per la prima volta la racchetta e, insieme al maestro Ivan Vecchi e ai suoi collaboratori, cerchiamo di farli crescere non solo dal punto di vista sportivo, ma anche umano. Dietro al gioco del tennis, quindi, c’è un’intensa attività educativa che consente ai piccoli di giocare e di divertirsi sempre rispettando le regole”.
“Mettiamoci in Gioco” ha avuto anche lo scopo di promuovere i corsi di tennis che partiranno da settembre: “Il nostro obiettivo è incrementare in numero di bambini che praticano il tennis – spiega l’istruttore Ivan Vecchi -. Attraverso il progetto attivato con le scuole abbiamo già avuto un buon riscontro, ma non è facile battere la concorrenza di calcio, basket e pallavolo”.

[email protected]