La gara perfetta ai campionati assoluti primaverili a Riccione l’ha condotta Matteo Rivolta del Team Insubrika Creval. Il giovane campione classe 1991 è entrato di diritto nella storia del nuoto conquistandosi la medaglia d’oro nei 100 farfalla migliorando il record italiano. Rivolta è il primo uomo in Italia a scendere sotto il numero dei 52 secondi: il suo record è di 51”70. Ha migliorato il suo precedente record italiano che aveva stabilito in batteria (52”06).
Matteo ha condotto una gara meravigliosa, toccando in linea con Piero Codia ai 50 metri e innestando letteralmente il turbo alla virata.La sua subacquea non ha lasciato scampo agli avversari e Matteo ha toccato primo ai 100 con un distacco di oltre un secondo sul secondo classificato.
Il precedente record era di 52”14 e apparteneva a Josef Davide Natullo, con il costume gommato ai campionati giovanili a Roma nel 2009.

 [email protected]