Secondo posto del venegonese Luca Zanasca nella Granfondo Dolci Terre di Novi, manifestazione di apertura della Coppa Piemonte, capace di portare nella cittadina alessandrina più di 1400 ciclisti che questa mattina si sono ingrigliati nel Viale dei Campionissimi, pronti a dare il via alla stagione fondistica piemontese. La corsa si infiamma sin dalle prime battute con un tentativo di evasione a due. Ma già dalle prime salite, la situazione è in continua evoluzione. La salita di Montebore opera la selezione che darà poi la svolta alla gara, portando in testa alla corsa gli ex professionisti Luca Zanasca e il russo Alexander Zhdanov, seguiti da un gruppo di una decina di elementi. Tanto quanto le salite, anche le discese aiutano a rimescolare la situazione, così che ai piedi di Castellania si presenta un battistrada forte di una dozzina di ciclisti. E’ ancora Zanasca a operare il forcing, sfaldando completamente il gruppo e portando allo scollinamento altri cinque elementi: Zhdanov, il bosiese Piergiorgio Camussa, il milanese Paolo Castelnovo, il biellese Roberto Napolitano e il ligure Lorenzo Ferrari. Ultima salita: Sant’Agata. E’ ancora Zanasca a provare l’azione. Alla sua ruota resiste solo il russo, ma al loro inseguimento si lancia il biellese. Il resto della compagine desiste e lascia andare i tre contendenti. Gli ultimi quindici chilometri di pianura che portano all’arrivo vedono in testa alla corsa Zanasca, Zhdanov e Napolitano che mantengono un margine di 22″ su Camussa, Castelnovo e Ferrari che inseguono. La corsa si risolve ai sette dall’arrivo, con un allungo poderoso di Zhdanov che cambia marca e riesce a guadagnare quasi un minuto sui compagni di fuga, giungendo all’arrivo solitario a braccia alzate.La volata tra Zanasca e Napolitano vede l’ex pro favorito regalandogli la seconda posizione.
CLASSIFICA GENERALE
GRANFONDO MASCHILE
1. Alexander Zhdanov (Gfdd Altopack); 03:32:22; 36,8km/h
2. Luca Zanasca (Team Exploit); 03:33:33; 36,69km/h
3. Roberto Napolitano (Team Cinelli Glass’Ngo); 03:33:33; 36,63km/h
4. Piergiorgio Camussa (Asd Mania Bike Team Alessandria); 03:34:11; 36,54km/h
5. Paolo Castelnovo (Sport Club Genova 1913); 03:34:12; 36,59km/h
6. Lorenzo Ferrari (Asd Serravalle); 03:34:12; 36,65km/h
7. Davide Montanari (Max Team); 03:37:40; 35,99km/h
8. Emiliano Paiato (Asd Team Cycling Center); 03:37:41; 36,06km/h
9. Andrea Natali (Max Team); 03:37:41; 35,89km/h
10. Niki Giussani (); 03:37:41; 35,99km/h

[email protected]