La Trenkwalder Reggio Emilia è senza dubbio una delle squadre più in forma del campionato, nonostante nell’ultimo impegno sia stata sconfitta dalla Virtus Bologna per 82-74. nonostante le ottime prestazioni di Bell e Taylor.
Reggio Emilia, che da neopromossa è diventata una delle più belle sorprese del campionato, ha mantenuto parte del roster della precedente annata. Gli esperti Demian Filloy e Donatas Slanina creano le basi sulle quali si poggiano la guardia Donell Taylor, 19.4 punti, l’ala Michele Antonutti, il centro classe 1991 Riccardo Cervi ed i giovanissimi Francesco Veccia e Ojars Silins. A questi si aggiungono ovviamente i volti nuovi a partire dal playmaker della Nazionale Andrea Cinciarini (12.3 punti, 4.6 rimbalzi e 4.3 assist), passando per il centro della Nazionale svizzera Greg Brunner (12 punti e 7.7 rimbalzi).
Lo starting five emiliano è composto dal playmaker Cinciarini, dalla guardia Taylor, dalle ali Slanina e Antonutti e dal centro Brunner. Pronti a subentrare la guardia Bell, che ha preso il posto di Dominic James lo scorso febbraio, la guardia lJeremic, che non si è ancora imposta come avrebbe voluto, l’ala italoargentina Filloy ed i due giovani lunghi Silins e Cervi (214 cm).
A guidare la Trenkwalder troviamo Max Menetti. Il coach nativo di Palmanova è cresciuto professionalmente proprio alla Pallacanestro Reggiana. Nonostante una parentesi alla guida della prima squadra già nel 2006/07, continuò la sua carriera da assistente sino alla definitiva “promozione” a capo allenatore nel 2011 riportando Reggio Emilia in Serie A. Viene affiancato da Flavio Fioretti e Devis Cagnardi.
Il gioco offensivo di Reggio Emilia si basa soprattutto sul talento della guardia statunitense, con trascorsi in NBA, Donell Taylor. Uscito da University of Alabama at Birmingham, è subito approdato tra i professionisti giocando due stagioni con i Washington Wizards prima dell’avventura europea. Nel 2010 giunge in Italia per giocare a Casale Monferrato prima di passare a Reggio Emilia. Interessanti anche saranno i duelli sotto canestro ed in regia che vedranno per protagonisti le coppie Dunston-Brunner e Green-Cinciarini.

[email protected]
(foto da www.legabasket.it