In seguito alla notizia di questa mattina della multa (12000 €) ricevuta dalla Pallacanestro Varese per via dei comportamenti giudicati ingiuriosi da parte del pubblico del PalaWhirlpool in occasione della gara di ieri sera, la società di Piazza Montegrappa ha da poco emanato un comunicato semplice, conciso, efficace e preciso.
“La Pallacanestro Varese, in merito al provvedimento disciplinare disposto in data odierna dalla Federazione Italiana Pallacanestro, intende stigmatizzare quanto accaduto ieri sera durante l’incontro Cimberio Varese-MPS Siena e concorda con le decisioni prese. La Società chiede scusa a coloro che sono stati oggetto di un simile comportamento perché il tifo per i propri colori e per la propria squadra non deve mai superare i limiti della buona educazione e della civiltà. Si precisa inoltre che in questi casi, oltre al danno arrecato all’immagine della Pallacanestro Varese, si aggiunge anche un danno economico per le casse della Società stessa. La Pallacanestro Varese auspica che lunedì prossimo il pubblico del PalaWhirlpool possa dare dimostrazione di sportività ed educazione come per altro fatto nel corso della stagione regolare”.
Tifosi avvisati…

[email protected]