Niente Giro d’Italia per Ivan Basso. Il ciclista della Cannoidale è stato costretto a rinunciare alla gara che era pronto a correre da protagonista. A bloccare l’atleta, proprio alla vigilia del Giro che partirà sabato da Napoli, una cisti che non gli permette di salire in sella. Il forfait di Basso è stato deciso proprio questa mattina dopo un ulteriore controllo con il medico di squadra.
La cisti sarebbe comparsa durante il Giro di Romandia, in cui il 35enne di Cassano si è ritirato prima di disputare l’ultima tappa. Damiano Caruso sarà il suo sostituto. Un vero peccato per il varesino che ha già vinto la corsa in due occasioni, nel 2006 e nel 2010. Il suo programma prevede ulteriori accertamenti per capire la causa e se necessita di un intervento chirurgico. Per questo la data del suo rientro è ancora da definire.

[email protected]