Sembrava tutto già definito e con entusiasmo Saronno stava già assaporando il piacere di riavere una sua squadra di calcio a partire dalla prossima stagione. Queste certezze, tuttavia, al momento non sono più tali.
Riavvolgendo il nastro di una situazione che sembra essere sempre più intricata, il Comitato per la ricostituzione del Saronno Fbc, presieduto da Luciano Silighini Garagnani, ha ottenuto il sì del presidente dell’Uboldese, Emilio Legnani, per poter acquistare il titolo sportivo di Promozione. Ciò che ancora manca, tuttavia, ed è il nodo principale della questione è il consenso del sindaco di Saronno Luciano Porro e della sua Giunta a dare in uso lo stadio “Colombo Gianetti”. La delibera non è stata ancora firmata, nonostante ieri siano stati spediti via fax in municipio i documenti richiesti, ossia l’atto costitutivo e lo statuto della neonata società. Porro, infatti, dice di non aver ricevuto la documentazione che oggi, quindi, è stata consegnata di persona presso gli uffici comunali. La firma, però, si fa attendere ancora. Entro 24 ore l’intera faccenda deve finalmente trovare una soluzione perché il termine ultimo per l’iscrizione al campionato è proprio domani, mercoledì 10 luglio. Saronno riuscirà ad avere la sua squadra?

[email protected]