Sta per concludersi la stagione agonistica del Club Scherma Varese iniziata il 15 settembre con la memorabile giornata in compagnia della medaglia d’argento di Londra: Diego  Occhiuzzi (in foto).
Diego, socio onorario del CSV al quale ha donato la maglietta che indossava nell’incontro per la medaglia d’oro; Diego che ha ricevuto in segno di affetto  la prima coppa vinta dagli atleti del neonato Club Scherma  Varese; Diego che ha auspicato successi agli sciabolatori varesini non avrebbe potuto aspettarsi di meglio!
Il Club Scherma Varese, campione italiano a squadre nella serie B1, promosso in A2 a solo un anno dalla sua fondazione ha guadagnato con Marco Valcarenghi  quel prestigioso accesso alla fase finale dei Campionati Italiani Assoluti riservata ai migliori primi 36 atleti di tutta l’Italia. Tra quei primi 36 vi è Diego, vi è Aldo Montano, vi è Luigi  Samele e tanti altri forti atleti che con la nazionale italiana di sciabola conquistano successi sulle pedane di tutto il mondo. Dopo un anno di intensa preparazione Marco è riuscito nell’impresa: qualificarsi per incrociare la lama con i migliori sciabolatori del mondo.
“Una grandissima emozione” le parole del presidente del CSV  Dr Luca Tagliagambe. Altra grande soddisfazione per il CSV è stata quella di vedere convocati  ben 5 suoi atleti si sei a rappresentare la Lombardi anel prestigioso “Trofeo delle Regioni”.
A far eco a questi grandi successi,  nella categoria Assoluti brillano le cinque vittorie consecutive di Nicola Guarnaccia in altrettanti tornei nazionali ed internazionali. Nicola, tredici anni,  dopo aver vinto il prestigioso torneo internazionale di Ginevra, ha portato la squadra composta  da Mattia Minarini ed Alessandro Micheloni al primo posto nella gara a squadre battendo per 45 a 38 la rappresentativa francese, dopo aver superato con serenità la formazione della Gran Bretagna e della  Svizzera padrone di casa.
Sull’entusiasmo di questi lusinghieri successi lo staff composto da Antonio Pagano, Simeone Sartorelli ed Andrea Giuliani , a cui si è aggiunta la neo diplomata istruttrice Chiara Leotta, continua a preparare i ben 110 atleti del CSV nell’arte della sciabola ricordando  loro che sulla pedana si diventa uomini e galantuomini.

e.c. ([email protected])