NUOTO: MATTEO RIVOLTA DA RECORD
Un 2013 da incorniciare per il nuotatore di Arconate tesserato del Team Insubrika che ha frantumato ogni record. Il delfino è la specialità del campione classe 1991. Ad aprile ha svolto una gara perfetta ai campionati assoluti primaverili di Riccione entrando di diritto nella storia del nuoto conquistandosi la medaglia d’oro nei 100 farfalla migliorando il record italiano. Primo uomo in Italia a scendere sotto il numero dei 52 secondi con 51”70. A fine luglio ed inizio agosto ha preso parte ai Mondiali di Barcellona centrando la finale dei 100 farfalla migliorando ancora il primato con 51”64 e sfiorando poi la medaglia. Negli appuntamenti successivi di novembre si è confermato: nuovo record (50’’77) al meeting internazionale di Lamezia Terme e qualche giorno dopo al Trofeo di Legnano: 50’’44.

VOLLEY: UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO DAI DUE VOLTI
2013, un anno dai due volti: più che buono fino ad aprile, dal gusto un po’ amaro dal 1° maggio in poi. Il 10 marzo capitan Bauer e compagne sono salite per la prima volta sul prestigioso podio della Champions League; la medaglia di bronzo, orgogliosamente sfoggiata, è arrivata grazie alla vittoria per 3-2 sulle padrone di casa del Galatasaray Istanbul. Ad una sola settimana di distanza dalla sbornia del successo europeo, le Farfalle non sono riuscite a difendere al PalaWhirlpool di Varese la Coppa Italia conquistata un anno prima e hanno ceduto in semifinale contro Villa Cortese. Chiusa la regular season del campionato saldamente in testa, in quell’indimenticabile 1° maggio (gara-3 di semifinale scudetto) la UYBA si è inchinata a Conegliano e ha detto addio ai sogni di un tricolore bis. In estate la squadra è stata rivoluzionata completamente, con le sole conferme di Marcon (nuova capitana), Leonardi e Arrighetti, e al momento non ha ancora trovato la quadratura e la continuità necessarie (eliminata in Champions League, eliminata per ora dalla Coppa Italia e al quinto posto in campionato con quattro vittorie e altrettanti ko).

CICLISMO: ELISA LONGO BORGHINI TRONFA AL “BINDA”
Disputata sul temibile Brinzio, con traguardo a Cittiglio, nello scorso marzo, è stata una corsa all’insegna della determinazione che ha regalato una grande gioia perché per la prima volta da quando la Challenge è diventata Coppa del Mondo a vincere è stata un’italiana, la 21enne di Ornavasso Elisa Longo Borghini che si è imposta con un distacco sorprendente e in solitaria sotto la pioggia, formidabile alleata. Secondo e terzo posto per la svedese Emma Johansson e l’olandese Eleonora Van Dijk. Solo sesta posizione invece per la campionessa del mondo Marianne Vos.

BASKET IN CARROZZINA: L’HANDICAP SPORT VARESE TROVA LA SERIE A2
La squadra di basket in carrozzina della Pallacanestro Varese targata Eurojackpot Cimberio conquista una storica promozione in A2, traguardo solo impensabile fino a due anni prima quando l’avventura di Marinello e compagni era cominciata. Dopo un ottimo campionato, la squadra “seduta” della Pallacanestro Varese centra l’obiettivo con l’importantissima vittoria nello spareggio contro i Delfini Vicenza per 70-65 grazie ad un imprendibile Francesco Roncari eletto, oltretutto, come miglior giocatore dei playoff.

SECONDA PARTE
TERZA PARTE

[email protected]