Tante le emozioni che si sono vissute ieri sera a Le Bettole di Varese, teatro del sesto appuntamento ippico del mese di luglio. Il programma prevedeva sette corse e ha raggiunto il suo clou con il quinto premio, il “Living is Life”, un handicap sui 2100 metri della pista in erba riservato ai cavalli di tre anni. A contendersi questa corsa, che porta il nome del mensile diretto da Nicoletta Romano di Rotonda ed edito da Giuseppe Vuolo, sette cavalli. Ad avere la meglio sui diretti rivali è stato History Gold montato da Ivan Rossi, seguito da Kitano con in sella Sergio Urru; terzo Luca Manierizzi su Kramer Drive che aveva raccolto le preferenze degli scommettitori prima della partenza.
Passando alle altre gare, la corsa di apertura, ossia il premio Bisuschio, ha visto vincitore Mystic Daggers di Dario Vargiu; questo puledro si è aggiudicato la nomea di miglior giovane sulla distanza del chilometro e ha battuto l’altro favorito Pimball Wizard con in sella Mario Esposito, giunto al traguardo solo quarto. Per Mystic Daggers si tratta di un bis dopo il successo di martedì scorso nel premio Ernesto Redaelli. Gli altri a salire sul gradino più alto del podio sono stati Golden Giubilee-Luca Dell’Elce (premio Roncaccio), Fairy Sakhee-Luca Maniezzi (premio Morosolo), Jakid-Antonio Fresu (premio Induno Olona), Pinzotta-Alessandro Fiori (premio Ticino) e Wakati-Vincenzo Varchetta (premio Sesto Calende).
Il prossimo appuntamento all’ippodromo è fissato per sabato 27 luglio dove il programma riserverà due delle corse più attese: il Criterium Varesino e il premio La Novella.  

[email protected]