La serata organizzata a Brunello dal Comitato di Varese della Federazione Ciclistica Italiana in collaborazione con l’Associazione Medici Sportivi Varesini sul tema “Doping ed Anditoping. Norme, comportamenti e consigli per giovani corridori e non” ha avuto grande successo. Tanti i giovani atleti presenti in sala accompagnati dai direttori sportivi, ma anche ciclisti amatoriali e persone vicine al ciclismo che hanno ascoltato le parole delle autorità chiamate in causa, da Arialdo Pigionatti, il padrone di casa, al presidente del Comitato FCI varesino Massimo Rossetti, passando per il presidente dell’Associazione Medici Sportivi Varesini Dott. Carlo Guardascione.
Visto il successo dell’incontro, terminato anche con tante domande da parte del pubblico presente, la collaborazione tra FCI varesina e Associazione Medici Sportivi Varesini porterà alla realizzazione di altri incontri nel prossimo futuro.

[email protected]