Si è conclusa con un risultato entusiasmante la prima prova del Campionato regionale di Specialità che si è tenuto domenica nel palazzetto dello sport di Desio. Francesca Ielmini e Sofia Guffanti salgono sul gradino più alto del podio, rispettivamente nella specialità al nastro e nella specialità alla fune.
E’ stata Sofia, con il suo esercizio completamente rinnovato alla fune, ad aprire le danze. Un’esecuzione attenta, ben calibrata, di chi non vuole correre rischi, la porta a conseguire il punteggio di 10,200 ed a conquistare il primo posto. Poi è la volta della specialità al cerchio dove la Coccinella ha presentato Francesca Ielmini e Alice Fimiani, rispettivamente seconda e quinta.
Alice Fimiani, è l’unica atleta della Coccinella che presenta il programma alla palla. Anche in questo caso il nuovo codice ha rivoluzionato tutto e l’esercizio è stato costruito e lavorato solo per poco più di 3 settimane.  Il suo è un risultato più che discreto – 9.550 – che la porta al 4° posto.
Nell’ultima rotazione della specialità al nastro sarà ancora Francesca Ielmini a regalare il gradino più alto del podio alla Coccinella. Eleganza e decisione nell’eseguire difficoltà e maestrie la portano a guadare il punteggio di 9.450.
Soddisfatta la tecnica Francesca Bertolini. “Francesca si è rivelata una bella sorpresa in questa prova, attenta e precisa nell’eseguire il suo programma. Sofia una conferma di quanto aveva già fatto nella passata stagione. Deve rasserenarsi e far vedere tutto ciò che sa fare. Alice ha bisogno di trovare la tranquillità, anche lei ha un programma competitivo e sicuramente riuscirà a togliersi delle belle soddisfazioni nella seconda prova”.
Sarà proprio la seconda prova del campionato regionale, quella decisiva per il passaggio alla fase interregionale che le atlete della Coccinella dovranno dare tutto senza concedere spazi alle avversarie per potersi qualificare alla fase interregionale.
Domenica la Coccinella sarà ancora in pedana, a Gallarate, nella seconda prova del Campionato regionale di Categoria, e Camilla Bertolazzi è chiamata a spingere sull’acceleratore per potersi qualificare al campionato interregionale di categoria riservato alle migliori ginnaste delle regioni Lombardia – Piemonte e Liguria.

[email protected]