Noemi Cantele vince il Grand Prix de Oriente. E oggi, scatta la Vuelta. Inizia con un il sorriso la calda trasferta americana dell’arcisatese impegnata in El Salvador. Al primo appuntamento importante, il Grand Prix de Oriente, Noemi Cantele firma il primo successo stagionale. In un percorso adatto a lei non ha deluso le attese. La squadra diretta da Walter Zini si è resa protagonista di una bella prova. Sul traguardo di Berlin, dopo aver percorso i novantanove chilometri in programma, l’atleta porta colori BePink si è imposta nettamente nei confronti delle compagne fuggitive.
I chilometri finali tendevano continuamente a salire e davanti si è formato un drappello di otto atlete. A cinquecento metri dal traguardo Noemi accelera e anticipa le avversarie conquistando un netto primo posto. “Siamo partiti con il piede giusto. La gara si è decisa, come previsto, nella salita finale: un tratto impegnativo di dodici chilometri che portava direttamente all’arrivo. Noemi è stata perfetta, sono molto contento. Questa vittoria da morale a tutto il team”. Commenta un soddisfatto Walter Zini. Oggi inizierà la Vuelta Ciclista a El Salvador. La prima delle sette frazioni, scatterà da La Libertad e si concluderà a Nahuizalco dopo novantacinque chilometri con un gran premio della montagna finale.
Giornata positiva anche per l’ornavassese Elisa Longo dell’Hitec Product che ha centrato un buon quarto posto al Gp Le Samyn des Dames in Belgio.
Deve ancora iniziare invece la stagione di Ivan Basso (Cannoidale). Rinviato l’esordio al Gp di Lugano, corsa annullata a causa della neve, la prima uscita stagionale del ciclista cassanese è in programma alla Parigi-Nizza, corsa a tappe che si aprirà domenica per poi chiudersi domenica 10 marzo.

[email protected]