In vista del big match di sabato in caso contro il Sassuolo Neto Pereira e Giulio Ebagua lanciano un chiaro segnale ai propri tifosi: “Dopo la sconfitta di Empoli abbiamo voltato pagina” dice il capitano. “Siamo pronti a ripartire disputando un grande match contro la capolista. Stiamo lavorando con grande intensità e con la giusta concentrazione” gli fa eco il numero 21. Per i due simboli del Varese “sarebbe bello avere uno stadio pieno che ci sostenga al massimo per cercare insieme una bella vittoria”.
Oggi la squadra ha svolto una doppia seduta: mattutina in palestra e pomeridiana a Gavirate. Ebagua è rientrato dopo il giorno di permesso, a non esserci invece  il tecnico Fabrizio Castori (a Coverciano con l’amministratore delegato Enzo Montemurro e Daniele Corti per la riunione FIGC con dirigenti, allenatori e calciatori).
La squadra ha svolto un riscaldamento sotto forma di partitella a pallamano, esercitazione tecnico tattica, mini torneo con partitelle a tema alternato a lavoro atletico sulla rapidità. Per Neto prima parte del lavoro con il gruppo (anche con la palla) e secondo individuale di potenziamento. Rea ha svolto un individuale di ripresa con specifico aerobico. Per Martinetti secondo giorno del programma settimanale individuale, mentre Carrozzieri ha effettuato un allenamento individuale specifico di recupero. Domani pomeriggio test in famiglia contro la Primavera a Gavirate intorno alle 15.