Andrea Crugnola si prepara ad affrontare il Rally dell’Adriatico, terza prova del Campionato Italiano 2013.
Il giovane pilota varesino, attuale leader della classifica Junior nel Tricolore, è pronto per la sfida sugli sterrati marchigiani. E, in questa occasione, dovrà riprendere le misure a un terreno su cui Andrea si è messo in luce due anni fa nel Campionato Mondiale, quando era impegnato con la Fiesta della Fia Wrc Academy. Al Rally dell’Adriatico Crugnola e il copilota Michele Ferrara sono al via con la Renault Twingo del team Nuova Rain-Papini, la stessa che hanno utilizzato nelle prime due uscite, al Ciocco e a Brescia, con i colori della Scuderia Etruria.
“Finalmente si torna a correre sulla terra dopo più di un anno -afferma Crugnola- spero di trovare subito il giusto feeling e di fare una gara in crescendo. Quindi cercheremo di ottimizzare al massimo lo shakedown per cercare di trovare un buon set up”.
“Devo ripetermi -prosegue- La sfida tra noi della categoria Junior è sempre tirata dal primo all’ultimo metro. Ho avversari che non lasceranno nulla di intentato, come è giusto che sia e che meritano il massimo rispetto. Sicuramente questa serie Junior si sta rivelando spettacolare, e le premesse sono buone anche per questo Rally dell’Adriatico”.
Andrea Crugnola e Michele Ferrara avranno sulle portiere della loro Renault Twingo il numero 48. La corsa prenderà il via venerdì 17 maggio alle 22 da Osimo e, alle 22.20, ci sarà la prima prova speciale. Poi, nella giornata di sabato 18 maggio, la parte più consistente della corsa con la disputa di nove prove speciali, le “Castelletta”, “Castel Sant’Angelo” e “Colli del Verdicchio”, ognuna da ripetere per tre volte. La conclusione sarà in piazza a Cingoli alle 18.30.

[email protected]