Frank Vitucci: abbiamo giocato un’ottima partita, consistente, ben distribuita sull’intero organico con un grande apporto da parte della panchina. Ottima la fase difensiva soprattutto nella prima parte della gara dove non siamo stati altrettanto sciolti in attacco, fase quest’ultima che abbiamo migliorato nella seconda parte. La valutazione complessiva di 108 a 35 la dice lunga su questa partita. Ma quello che mi è piaciuto di più di questa partita è stato il contributo di energia e sostanza, in attacco e in difesa, di tutti i giocatori che ho utilizzato, soprattutto di chi solitamente gioca molto bene e grazie a prestazioni come questa aumenta fiducia e autostima. La vittoria di questa sera è importante per la nostra posizione in classifica e perchè è frutto di un gioco di squadra contro avversari che stanno facendo un ottimo campionato.E infine mi piace sottolineare un’altro fattore molto importante:  l’empatia con i  nostri tifosi con i quali ci si spinge e ci si alimenta a vicenda. Anche stasera ho visto un grande pubblico formato da tanta gente soddisfatta e felice.

Marco Calvani: prima di tutto voglio fare i complimenti a Varese che anche stasera ha dimostrato il suo valore e quanto  il suo primato non sia casuale. Al contrario di Varese noi abbiamo giocato una partita a livello individuale e inoltre non abbiamo messo sul campo la nostra consueta aggressività in difesa. Considero quello di stasera un passo falso che però non toglie nulla al tanto di buono che stiamo facendo. Solo mi dispiace per la proporzione della sconfitta della quale mi assumo la responsabilità e chiedo scusa ai nostri tifosi. Per quanto riguarda l’arbitraggio, in entrambi i sensi, non voglio commentare. C’è chi è preposto e più competente di me per giudicare ed era in tribuna. Il nostro cammino continua senza dimenticare il cambiamento radicale operato quest’anno dalla nostra Società, che solitamente necessita di tempi lunghi per puntare in alto. In questo senso Varese insegna. Invece, già al primo anno stiamo facendo bene  e quindi il nostro ruolo dev’essere quello di esser pronti nello sfruttare ogni occasione  in cui chi è davanti a noi perde colpi.

LA PARTITA
LE PAGELLE

RB

 

Articolo precedentePallanuotisti fino al Midollo, Von quarta!
Articolo successivoVarese in campo con Bergamo. Tradate, Busto e Ilop pronte al rush finale