La Canottieri Gavirate è tornata dall’Australia con un bottino composto da medaglia di bronzo ed esperienza, dopo la partecipazione agli Australian Rowing Schools Championships che si sono svolti sulle acque del bacino olimpico di Penrith. I 18 atleti “under19”accompagnati da Paola Grizzetti (coach) e Marco Tomasello (consigliere) hanno gareggiato a bordo di due otto, uno maschile ed uno femminile, ottenendo degli ottimi risultati.
L’otto femminile condotto da Veronica Calabrese, Denise Cavazzin, Ilaria Broggini, Sara Festa, Federica Cesarini, Arianna Bini, Giada Bollini, Magda Rovei e Camilla Contini (tim.) si è classificato al sesto posto in finale A.
Medaglia di bronzo invece per l’equipaggio maschile formato da Giacomo Broglio, Elia Brunelli, Christian Biolcati, Marco Lami, Marco Ossola, Matteo Sturaro, Giacomo Petenatti, Massimo Schwartz e Yuri Corritore (tim.), che si è classificato al terzo posto a soli due secondi dall’armo dello Scotch College vincitore della competizione. Curiosa la coincidenza: 13 anni dopo, 9 atleti allenati da Giovanni Calabrese hanno ottenuto la medaglia di bronzo nello stesso bacino in cui il loro coach aveva conquistato il terzo posto alle Olimpiadi di Sydney 2000.
“Questa esperienza è stata fantastica, credo sia uno dei ricordi che mi rimarranno per tutta la vita, spero magari di ripeterla nei prossimi anni – le parole di Giacomo Broglio – l’atmosfera del campo era tipica dei grandi eventi: ad ogni respiro sentivi la pressione della storia delle Olimpiadi. Inoltre mi ha sorpreso il clima di sportività e curiosità che ci circondava, sembravamo delle vere e proprie star dato che ognuno aspettava solo il momento di salutarci”. La pensa allo stesso modo anche Camilla Contini, portavoce dell’equipaggio femminile che ha affermato: “la trasferta è stata veramente entusiasmante: l’Australia è favolosa, clima molto caldo e paesaggio mozzafiato. La gara è andata molto bene, quindi è una trasferta sicuramente da ricordare e possibilmente da rifare”.

[email protected]