E’ stata un vero e proprio trionfo azzurro la prima giornata di eliminatorie del mondiale di Coastal Rowing, il canottaggio costiero, in svolgimento nel mare svedese che bagna Helsingborg.
Ben 17 barche italiane (14 maschili e 3 femminili), su 19 iscritte, hanno superato lo scoglio delle qualificazioni accedendo in finale. Un successo insomma, come ha confermato il Responsabile del settore Coastal Rowing della FIC Stefano Ottazzi: “Oggi il mare era proprio da coastal e, nonostante i nostri equipaggi non fossero abituati a fare un tratto di corsa per tagliare il traguardo, devo dire che tutti si sono ben comportati raggiungendo la finale di domani dove si giocheranno la possibilità di salire sul podio”.
Tra le varie delegazioni presenti la SC Luino ha spiccato, riuscendo a portare in finale il doppio maschile, con il primo posto nella seconda batteria, e il quattro di coppia maschile, rappresentato dagli atleti Luca Porrini, Luca Manzo, Gianluca Zonca, Paolo Zanini e Augusta Spozio al timone.
Domani il programma prevede dalle 12.20 alle 15.10 lo svolgimento delle finali che assegneranno i sei titoli iridati in palio.

[email protected]
(foto da www.canottaggio.org