Al ragazzo, Gianmarco Bernardi, playmaker del Bosto, uno che ha buoni “studi cestistici” alle spalle, entusiasmo baskettaro da vendere e ambizioni adeguatamente collocate, tocca, insieme ai suoi compagni, un compito gravoso: portare in salvo, il più presso possibile, il team di Valle Olona.
Una salvezza che ormai, a otto giornate dalla fine della stagione regolare, passa attraverso tutti i campi perché…
“Perché ogni occasione può essere quella giusta per raccattare punti che -spiega Bernardi, regista classe ’92-, potrebbero avere un impatto decisivo nella lotta per cavarsi da situazioni d’impaccio. Nel nostro caso, domani sera (sabato 16 marzo, ore 21, palestra di Clivio), l’occasione transiterà contro Arcisate, squadra che sulla carta e per valori è superiore a noi, ma in questo momento complici infortuni, assenze e rotazioni ridotte ha perso un briciolo di competitività. Noi, invece, recuperati un paio di giocatori importanti stiamo un po’ meglio fisicamente e tecnicamente e dovremo assolutamente giocare per il ‘colpaccio’. Quindi, senza indugi, dico 2”.
Veniamo al big-match di giornata: Casorate-Boffalora
“Bella partita che, sulla carta, dovrebbe essere anche equilibrata. Sono curioso di vedere se una formazione ‘leggera’ di testa come Boffalora, formazione che non mi ha particolarmente impressionato, sarà in grado di creare difficoltà alla capolista che, al contrario, dopo lo smacco di Gallarate ha la “carogna” addosso e non può più commettere passi falsi. In ogni caso, pronostico obbligato: 1”.
Opera-Cassano Magnago?
“Opera in casa è fortissima, gioca sostenuto da un grande pubblico e da un fattore che si fa sentire anche sotto il profilo logistico. Potrebbe scapparci la sorpresa con la vittoria dei padroni di casa e per Cassanod il primo pit-stop nella versione-Mapelli: azzardo un 1”.
Ed ora un derby di grande attrattiva: Tradate-Gallarate
“Gallarate gestisce meglio ritmi e situazioni, ma Tradate con una coppia di giocatori imprevedibili come Ciardiello-Marzorati può far saltare qualsiasi schieramento. Pertanto: 1”.
Cislago-Daverio
“Un Cislago pieno di problemi da risolvere contro Daverio che, sempre più scintillante, ha infilato il settimo sigillo positivo di fila? Onestamente: chi se la sentirebbe di assegnare la vittoria ai CisLakers? Scelgo un 2 di pragmatica”.
Devi concludere con Nerviano-Campus Varese?
“Mi dispiace per il mio amico Tommy Gergati (coach del Campus ndr), ma il pronostico è decisamente chiuso: favoritissimo Nerviano e, del resto -conclude Bernardi-, classifica e valori tecnico-fisici non possono far pensare ad in risultato diverso”.

23° GIORNATA
Arcisate-Bosto, Cornaredo-Pavia, Casorate-Boffalora, Opera-Cassano Magnago, Tradate-Gallarate, Cislago-Daverio, Nerviano-Campus Varese, Cerro Maggiore-Cesano.

CLASSIFICA DOPO 22 TURNI
Casorate 34; Boffalora, Nerviano 32; Cassano Magnago, Daverio 30; Opera, Pavia 28; Gallarate 24; Arcisate 20; Cornaredo 18; Cerro Maggiore 16; Cislago, Tradate, Bosto 14; Cesano Boscone 10; Campus 8.

Massimo Turconi

Articolo precedenteDomenica ricomincia la stagione varesina delle due ruote
Articolo successivoBasket femminile, Varese battuta da Cantù. VareseSport TG, 13 marzo 2013