I gialloblu di coach Carlo Colombo tornano finalmente al successo lontano da casa imponendosi per 88-81, dopo un tempo supplementare, sul campo di Savigliano e, con i due punti guadagnati, continuano la loro corsa in zona play-off.
Dopo un avvio equilibrato (14-16 dopo 10′), Gazzada preme sull’acceleratore con l’ingresso in campo di Fontanel e Tocchella, allungando in modo deciso nei confronti di Savigliano, in difficoltà nell’attaccare la buona difesa del Sette Laghi. Un canestro di Spertini vale le dieci lunghezze di vantaggio (21-31 al 15′), Fontanel conferma quanto di buono fatto in precedenza con due conclusioni da sotto e così Gazzada può chiudere in vantaggio di 13 punti il primo tempo (27-40). L’avvio di ripresa è fulminante e, con una pioggia di canestri (Gorini e Spertini da fuori, Fontanel da vicino), i gialloblu dilagano addirittura fino al +20 (31-51 al 23′). Savigliano non demorde e approfitta di alcuni errori di Gazzada per ritrovare canestri e fiducia: a cavallo tra terzo e quarto periodo la reazione dei padroni di casa tramortisce il Sette Laghi e rimette tutto in discussione (62-63 al 35′). Con Boella, Beccaria e Marcello che continuano a imperversare, la Tecnopol si porta avanti di 7 (70-63 a -3′ dalla sirena) prima che Premoli (foto) guidi nuovamente avanti Gazzada. Avanti di 3 a pochi secondi dal termine sembrerebbe fatta ma non è così perchè Bertello trova il pareggio in extremis: 74 pari e supplementari. Nell’overtime, il Sette Laghi prima vacilla (79-74), poi si sfoga e trova la forza di mettere il turbo grazie a un’entrata di Cattaneo e a Premoli perfetto ai liberi (12/12 dalla lunetta).

Savigliano: Boella 13, Marcello 23, Beccaria 22, Pavese 10, Nicolucci 4, Bertello 3, Giorsino 6, Mondino, Giacone ne, Sena ne. All. Alfero.
Gazzada: Spertini 23, Premoli 19, Gorini 12, Fedrigo 3, Terzaghi 5, Tocchella 8, Fontanel 16, Cattaneo 2, Macchi ne, Gardini ne. All. Colombo.

[email protected]