Alessio Rovera ribadisce ad Adria la sua leadership nel Campionato Italiano Formula Abarth ACI CSAI. Il giovanissimo pilota varesino classe ’95 in forza alla Cram Motorsport si conferma dopo le due vittorie di Vallelunga del mese scorso. Un campione in erba, insomma, che non ha steccato la seconda uscita stagionale di Adria: fin dalle prove libere, Alessio è stato il più veloce di tutti sia sull’asciutto, sia sul bagnato, primato che ha poi mantenuto nelle due qualifiche, aggiudicandosi entrambe le pole position davanti a Lucas Moraes e a Federico Pezzolla.
In Gara 1, dopo un buon avvio, Rovera è stato protagonista di un testacoda che gli è costato il comando della corsa; ad approfittarne è stato Simone Iaquinta che ha lasciato alle spalle tutti i contendenti. Alessio ha saputo reagire all’errore causato da una chiazza umida sulla pista e, caparbiamente, ha risalito la china e si è conquistato il secondo posto grazie ad uno spettacolare sorpasso ai danni di Pezzolla nei giri finali. Se Gara 2 è stata appannaggio del brasiliano Lucas Moraes, Rovera si è imposto in Gara 3, quella finale, relegando sul secondo gradino del podio Moraes.
Con il morale alle stelle e la consapevolezza di avere un grande potenziale, il varesino proverà a difendere il primato nel prossimo appuntamento stagionale in programma al Mugello il 14 luglio.

[email protected]