E’ cominciata questa mattina al campo di Caldana di Cocquio Trevisago la nuova stagione sportiva del Verbano Calcio. La squadra, dopo la retrocessione maturata ai playout e l’esclusione dall’elenco dei possibili club ripescati in serie D, ripartirà dall’Eccellenza e si propone come una delle protagoniste più accreditate per puntare alla promozione nel massimo campionato dilettantistico.
Nel giorno del raduno, sono arrivate anche le prime firme: patron Pietro Barbario ha sciolto le riserve e ha affidato la panchina ad Antonio Villani (classe 1961), ex mister degli allievi nazionali del Pavia. Inoltre, dopo a Rota e Pizzini, vanno a rimpinguare il reparto difensivo e quello d’attacco due nuovi arrivi: si tratta del roccioso difensore Agostino Sasso, che torna a vestire la maglia del Verbano dopo la breve parentesi della scorsa stagione, e Davide Bertocchi, centravanti di esperienza che nell’annata passata ha militato in Seconda Divisione con la maglia dell’Alessandria.
Il primo appuntamento ufficiale della stagione è in calendario domenica 25 agosto, quando andranno in scena gli ottavi di Coppa Italia di Eccellenza. Il Verbano sfiderà Fenegrò ed Arconatese e, in caso di passaggio del turno, troverà la vincente tra Sestese, Legnano e Magenta. Il campionato, invece, scatterà qualche giorno dopo, domenica 1° settembre.

[email protected]