Dopo settimane di intenso lavoro, il Team Insubrika Creval è pronto a scendere in vasca per il primo weekend delle finali dei Campionati Regionali di Categoria.
Sabato e domenica, come da tradizione, saranno due le vasche di gara: le femmine gareggeranno a Milano (Piscina Mecenate), i maschi a Desenzano. Sedi invertite per il weekend successivo, con la piscina di Monza che sostituirà quella milanese. Sono 86 gli atleti nero-argento che hanno raggiunto la qualificazione (44 femmine e 42 maschi) e già questo è un dato che la dice lunga sulla consistenza di questa squadra che, di stagione in stagione, cresce in quantità ma, soprattutto in qualità.
In vasca tutti gli atleti di maggior spicco del sodalizio del Presidente Birigozzi, a partire dall’olimpionico Matteo Rivolta (in foto) che scalderà i motori in vista degli importanti appuntamenti di inizio marzo, tra i quali la trasferta con la Nazionale Italiana ad Amiens, in Francia (13-15 marzo). E poi Luca Dioli (tesserato Guardie Forestali ma a tutti gli effetti atleta del Team), Arianna Castiglioni, Francesca Arredondo, Dana Casotto, Samuele Botter, Matilde Volpi, Alice Scarabelli, Lorenzo Mutti, Elena Corti, Luca Dal Bo, Stefano Fabbri Corsarini, Kim Sara Van Nguyen, Benedetta Guagnini, Chiara Bernardi, tutti sul podio agli ultimi Campionati Italiani Giovanili e Assoluti (Luca Dioli).
Il 2 e 3 marzo sarà anche la volta degli atleti del movimento paralimpico: ad Abano Terme (PD) avranno luogo i Campionati Italiani Assoluti e il Team Insubrika Creval calerà in acqua i suoi “assi”, la giovane Martina Rabbolini, campionessa in carica nei 100 rana e 400 stile libero Cat. S12, e il paralimpico Fabrizio Sottile, detentore di innumerevoli record italiani e pronto a giocarsi i titoli nei 50, 100 e 400 stile libero, nei 100 delfino e 200 misti Cat. S12.
Riparte il grande nuoto in Italia e gli atleti del Team Insubrika Creval hanno tutta l’intenzione di giocare un ruolo di primissimo piano sin dalle prossime competizioni.

[email protected]