A un mese dal primo evento nazionale svoltosi a Piediluco, la prima TRio ed il primo Meeting Nazionale e con l’intermezzo dell’Internazionale Memorial d’Aloja, da domani fino a domenica, il canottaggio nazionale si ritroverà nuovamente sul lago umbro per disputare la seconda TRio 2016 ed il secondo Meeting Nazionale.
Si inizierà domani, quindi, con la prima giornata dei Trials Rio 2016, la Regata di Alta Qualificazione aperta agli atleti di interesse nazionale: dalle ore 8 si svolgeranno le qualificazioni, quindi, a seguire, la prima tornata di finali. Il 2° Meeting Nazionale, invece, inizierà sabato mattina con le qualificazioni per proseguire domenica con le finali.
Per quanto riguarda il Meeting le statistiche ci indicano la presenza di 969 atleti uomini (423 equipaggi) e 363 donne (179 equipaggi) per un totale di 1332 atleti (602 equipaggi totali) appartenenti a 113 Società, mentre la TRio 2016 conta, invece, 370 atleti gara in rappresentanza di 44 Società. Ma non è tutto, poiché oltre ai Trials e al Meeting Nazionale si disputeranno anche le gare riservate alle Rappresentative Regionali alle quali si sono iscritti quattro quadrupli cadetti femminili e otto maschili oltre a tre ammiraglie cadetti per un totale di 75 atleti gara (16 donne e 59 uomini) che, uniti a quelli del Meeting e TRio, portano alla ragguardevole cifra di 1777 atleti gara. Saranno regate molto interessanti, sia per la TRio che per il Meeting Nazionale, poiché sarà possibile vedere all’opera gli atleti, e gli equipaggi, che i tecnici federali definiranno per la partecipazione all’Europeo Junior di Minsk (Bielorussia) e all’Europeo di Siviglia programmati, rispettivamente, dal 25 al 26 maggio e dal 31 maggio al 2 giugno. Domenica diretta su RAI Sport 1 dalle 09:25, sino alle 12:30.

Tra le società partecipanti al 2° Meeting Nazionale ci saranno anche le varesine SC Corgeno, De Bastiani Angera, Gavirate, SC Luino e AC Monate.

[email protected]