Varese-Gubbio, le pagelle

0
7

Bressan 6.5: solita sicurezza tra i pali biancorossi. Lascia tutti col fiato sospeso solo in occasione di un'uscita, ma nulla di grave dato che il Gubbio non ne approfitta. Per il resto poco impegnato, ma le due volte che è stato chiamato in causa ha risposto alla grande. 
Cacciatore 6.5: spinge parecchio sulla sua corsia e difende con tranquillità senza correre rischi. 
Troest 7: sempre in anticipo sugli attaccanti eugubini, non lascia passare nemmeno uno spiffero. Imperioso. 
Terlizzi 6.5: pomeriggio tranquillo anche per il centralone romano. Con lui e il socio danese il Varese è in una botte di ferro. 
Grillo 7: si guadagna il voto pieno per una diagonale difensiva perfetta nel primo tempo, quando leva dal piedone di Mastronunzio il pallone del pari. 
Zecchin 7: dal suo mancino partono sempre palloni deliziosi per i compagni. E' pericoloso ogni volta che la sfera passa dalle sue parti e illumina anche i nuovi arrivi. 
Corti 6: meno brillante del solito, ma solito mastino in mezzo al campo. 
Kurtic 7: tanti palloni recuperati per il galletto (solo per via della cresta) sloveno. Meno lanci illuminanti rispetto ad altre gare, ma è preziosissimo in mezzo al campo. 
Rivas 7: classe sopraffina. Il taglio, servito da Neto come meglio non avrebbe potuto, è da giocatore vero. Acquisto azzeccato.
(dal 19' s.t. Nadarevic 6.5: impiega qualche minuto per entrare in partita, ma poi con un cross al bacio dalla destra si guadagna il bel voto in pagella). 
Neto Pereira 7: una delizia dopo una manciata di minuti per regalare a Rivas un pallone che è solo da appoggiare in fondo al sacco. Poi tanta qualità e tanta magia che esce dai suoi scarpini. 
(dal 29' s.t. De Luca sv). 
Granoche 6.5: questa volta non segna, ma il suo peso davanti si sente. E parecchio. 
(dal 38' s.t. Damonte sv).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here