La cronometro conclusiva ha decretato il vincitore dell’USA Procycling Challenge che si è svolta da lunedì 20 agosto a ieri lungo le strade del Colorado. I tre americani Leipheimer, Gardener e Vande Velde si giocavano il titolo e alla fine l’ha spuntata quest’ultimo ai danni dell’ex leader Leipheimer, che aveva trionfato nella sesta tappa. La cronometro di 15 Km nel percorso cittadino di Denver è andata a Phinney, giunto al traguardo del Civic Center Park con 10 secondi di vantaggio su Vande Velde. Ancora autore di una buona prova Damiano Caruso, settimo, che si piazza 12esimo in classifica generale, primo degli italiani. Male il compagno della Liquigas-Cannondale Ivan Basso che chiude la tappa al 72esimo posto; solo 76esimo piazzamento nella graduatoria finale al termine delle sette tappe della competizione, non certamente da ricordare per il gallaratese.

[email protected]